Vetro

Il Ciclo del riciclo del Vetro

La prima fase del riciclo inizia con il gesto del cittadino che fa la raccolta differenziata.  Il percorso verso il riciclo prosegue negli impianti di trattamento che trasformano i rifiuti di imballaggio in vetro in MPS (Materia Prima Seconda), il rottame reso idoneo ad essere riciclato nei forni fusori delle vetrerie per la produzione di nuovi contenitori in vetro (bottiglie e vasetti) perde quindi la qualifica di rifiuto (End of Waste). L’MPS ricevuta dalla vetreria, dopo il trattamento, è un rottame di vetro pronto per essere fuso nel forno in sostituzione delle materie prime vergini,  La produzione di nuovi contenitori in vetro (bottiglie e vasetti) attraverso il riciclo dell’MPS proveniente dalla raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggi in vetro è un esempio perfetto di economia circolare, un modello di piena sostenibilità economica ed ambientale di un materiale detto “permanente”. 

Il rottame di vetro

L’azienda recupera e lavora rottame grezzo di vetro, ottenendo in uscita dal processo Materia Prima Secondaria (in conformità ai requisiti del Regolamento UE 1179/2012 della Commissione del 10 dicembre 2012 nonché agli specifici capitolati Cliente), denominata Rottame di Vetro Pronto Forno, da destinare all’industria del vetro, appartenente alle seguenti tipologie:

Misto

Mezzo bianco

Trattamento rifiuti e Produzione End of Waste​

METALLI

Materie prime secondarie destinate all'industria metallurgica.